NEWS


  • Cultura, Tecnica e Sport

    Studi e ricerche di Famiglia tra innovazione tecnologica, tradizione culturale, storia del territorio.

    L’Archivio Zucchelli è l’album di Famiglia che nasce nel 2021 su iniziativa di Dario Zucchelli dopo la morte del padre Giuseppe e della madre Anna Angeli, per tutelare il patrimonio culturale, la conoscenza storiche della Famiglia e del territorio in cui ha vissuto.
    Scopo dell’Archivio è di incrementare la divulgazione tecnico-scientifica, l’attività di ricerca storica su famiglia, tradizione e innovazione, con particolare riferimento allo studio per il controllo della contaminazione e della filtrazione dell’aria, nonché alle verifiche negli ambienti farma-biomedici.
    Costituita come organismo privato di erogazione, ha sede presso CTS Laboratori ubicato a Cusano Milanino, nella palazzina degliuffici ex-Gerli Rayon, costruita nel 1930, tutelata dalla soprintendenza per i beni storici artistici ed etnoantropologici della Lombardia.
    Nella città giardino di Cusano Milanino dove visse la famiglia di Giuseppe Zucchelli, ultimo erede maschio del ramo lodigiano-cremasco e figlio di Sante Zucchelli e Maria Tassi. Nella città giardino tutt’oggi risiedono anche i due nipoti Luca e Fabio.
    Famiglia di origine malghese (malgari) tra i monti orobici della Valle Seriana e precisamente da Valcanale, una frazione di Ardesio in provincia i Bergamo; la famiglia trae origine da un certo Pietrobuono detto Zuchelus, nato intorno al 1370, figlio di Savoldo de Baronzinis detto Tignosi.
    L’Archivio Zucchelli promuove durante tutto il corso dell’anno un programma di ricerche culturali e di informazione. Nei decenni a cavallo del XX e XXI secolo prima della sua istituzione, il fondatore ha realizzato iniziative sociali e tecnico-scientifiche nel panorama culturale italiano e del territorio.
    Presieduto da Dario Zucchelli, l’archivio è retto da un consiglio di amministrazione e annovera collaboratori, ricercatori e studiosi, coadiuvati da associazioni senza scopo di lucro che operano con gli stessi intenti

  • (da Dario Zucchelli, ottobre2021)

    E’ datato 21 ottobre 1976 il libretto di lavoro di Dario Zucchelli. Dopo tutti questi anni ha voluto ricordare il 45° di attività organizzando un lunch buffet conviviale negli uffici di Clean Tech System. Era presente l’intera squadra degli attuali collaboratori interni; sono tutti della “generazione del millennio” in età compresa tra 24 e 36 anni. Dario dallo scorso anno è ufficialmente in pensione, ma con la propria quotidiana presenza in azienda, come presidente del CdA costituisce un esempio per i giovani che continuano a perseguire, con il proprio impegno, l’innovazione nelle Life Sciences for Future.

  • (da Dario Zucchelli, settembre 2021)

    Il giorno 17 settembre 2021, in occasione del 45° anniversario dell’attività tecnica del fondatore di CTS, sarà presentato il quadro a olio di un’artista fiorentina in memoria di Giuseppe Zucchelli. Con l’occasione si svolgerà una breve presentazione biografica sulla tradizione familiare originata da quest’ultimo e che ne ha dato i valori cardine di impresa nelle “scienze per la vita”.

  • Battesimo per la piccola Marta che, insieme al fratello Samuele, sono lieti di comunicare il matrimonio di mamma e papà, Anita Cedri e Fabrizio Angeli. La cerimonia si è svolta il 4 settembre 2021 nella chiesa dei Santi Faustino e Giovita a Ceto (Brescia). Augurissimi a tutta la splendida famigliola della Valle Camonica.

  • Confermata la certificazione del sistema qualità per CTS

    (da Clean Tech System, luglio 2021)

    L’attività scientifica di Clean Tech System di Cusano Milanino è stata riconosciuta, attraverso la certificazione ISO 9001 da SGS, anche per il prossimo triennio attraverso la convalida degli stringenti requisiti tecnici. il rinnovo della certificazione ISO 9001. Il prossimo obiettivo dell’azienda:è l’accreditamento ISO 17025.

  • (da Luigi Pulga, giugno 2021)

    Così come la memoria delle esperienze vissute è componente essenziale della identità di un individuo, anche l’identità di una comunità passa necessariamente dalla memoria delle vicende che ha attraversato in passato. La loro conoscenza aiuta tutti coloro che la costituiscono o che hanno relazioni con essa a “farne parte”. Attraverso Luigi Pulga è nata così la collaborazione con l’Archivio Zucchelli.